Chi siamo
Mission

Promidea è una Cooperativa Sociale impegnata nella progettazione ed erogazione di servizi a favore dei soggetti a rischio di marginalità. Una presenza ventennale in Calabria e nel territorio extraregionale, ispirata al connubio sviluppo locale-inclusione sociale, con la consapevolezza che la piena integrazione delle persone nel tessuto sociale sia presupposto imprescindibile per lo sviluppo del territorio. Rifuggendo da un modello di intervento prettamente assistenzialistico, Promidea promuove la partecipazione dei soggetti portatori dei fabbisogni inclusivi, considerandoli non fruitori passivi delle prestazioni erogate, ma artefici e protagonisti del loro distacco dal contesto emarginante. Finalità che viene perseguita coinvolgendo i destinatari delle azioni della Cooperativa in attività quali la formazione professionale; l'orientamento e l'accompagnamento al lavoro; il sostegno e l'assistenza alla nascita di idee d'impresa. Funzionali al raggiungimento dell'obiettivo della integrazione delle fasce deboli della popolazione, sono le altre attività di Promidea: la gestione di servizi socio-sanitari; la sensibilizzazione e l'informazione sulle tematiche legate alla marginalità, attraverso la realizzazione di campagne informative, l'organizzazione di eventi e la produzione di materiale informativo; la promozione di reti fra i diversi attori impegnati nei percorsi di inserimento delle categorie svantaggiate, anche a livello internazionale.

 

 

Storia

La nascita di Promidea è legata a due eventi particolari: un Corso di Formazione Professionale per "Agenti di Sviluppo" e l'approvazione della legge regionale n. 2 del 24 febbraio 1988 "Interventi per l’accesso dei giovani nel mondo del lavoro e lo sviluppo dell'occupazione". Con l'intervento formativo, i futuri soci fondatori della Cooperativa si appassionano alla problematica della promozione delle aree a ritardo di sviluppo; la legge regionale n. 2, insieme alla legge De Vito (legge 28 febbraio 1986, n. 44), ha costituito l'orizzonte di riferimento dei primi anni di attività. Vengono, infatti, realizzati una molteplicità di business plan per portatori di progetto provenienti da ogni angolo della nostra regione. Ciò ha permesso alla Cooperativa di acquisire una certa visibilità sullo scenario regionale e, nel contempo, ha garantito una maggiore maturazione dell'iniziale missione aziendale. Successivamente, la consapevolezza di doversi confrontare anche con le problematiche connesse alla valorizzazione delle risorse umane, ha portato la nostra struttura a impegnarsi maggiormente nella formazione professionale e, lungo questo percorso, con i programmi di interesse comunitario. In questa fase la Cooperativa si configura come una Agenzia dello Sviluppo concentrata sulle attività di orientamento, formazione, accompagnamento e consulenza per giovani inoccupati, disoccupati e portatori di idee progettuali. La sua azione, inoltre, si attua mediante la realizzazione di progetti finalizzati allo sviluppo territoriale e dei diversi settori economici, sollecitando la mobilitazione e l'aggregazione delle risorse e degli “attori locali”. Sempre in questa fase inizia una esperienza fuori regione, a Roma, dove gestisce un CILO (Centro di Iniziativa per l'Occupazione) a Tor Bella Monaca, nell'ambito del programma comunitario Urban. Sul finire degli anni '90 inizia la terza trasformazione. Nelle fasi precedenti ciò che aveva permeato l'attività della cooperativa era stata comunque la consapevolezza di essere, sì, una realtà economica, ma di voler mantenere anche una forte connotazione sociale che faceva della promozione dello sviluppo endogeno il suo caposaldo strategico. Inizia, invece, in questi anni una ulteriore riflessione: ci convinciamo sempre più che i progetti di sviluppo locale debbano mettere in campo, insieme alle politiche produttive, anche pratiche inclusive che recuperino gli squilibri di una società tutta orientata al profitto e compensino i meccanismi di emarginazione ed esclusione che genera. Si è, così, dovuto prendere atto che i fattori che alimentano marginalità socio-professionale ed esclusione sociale rappresentano variabili particolarmente incisive nell’ostacolare processi armonici e coerenti di sviluppo sociale. Per questa ragione, si è reso necessario far convergere sempre più le nostre attività verso iniziative finalizzate ad arginare tali variabili ed a promuovere azioni di contrasto all'esclusione.

 

 

Settori di intervento e struttura

Costituita da nove soci, Promidea può fare affidamento su oltre 200 figure di riferimento tra dipendenti, collaboratori a progetto, consulenti, professionisti e docenti iscritti nel proprio Albo.

Le principali aree di intervento sono:

La Cooperativa, inoltre, al fine di rafforzare e potenziare le proprie linee di intervento, ampliarne il raggio e diffonderle, ricorre a strumenti e attività quali:

 


Certificazioni ed iscrizioni

Promidea è iscritta alla prima sezione del Registro delle organizzazioni che operano a favore degli immigrati (artt. 52-54 del Decreto del Presidente della Repubblica 31 Agosto 1999, n. 394), istituito presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri.
È ente legittimato ad agire in giudizio in nome, per conto o a sostegno del soggetto passivo di discriminazione basata su motivi razziali o etnici di cui all'articolo 5 del Decreto Legislativo 9 Luglio 2003, n. 215.
Fa parte del Consiglio territoriale permanente dell'immigrazione presso la Prefettura di Catanzaro, organo con compiti di analisi delle esigenze e di promozione degli interventi da attuare a livello locale.
È iscritta all'Albo regionale degli enti e delle organizzazioni di Servizio Civile.
È ente formativo accreditato presso la Regione Calabria per le tipologie di formazione per l'assolvimento dell'obbligo scolastico, formazione superiore, formazione continua ed anche per le utenze speciali immigrati e detenuti.
È ente formativo accreditato presso la Regione Sicilia per le attività di orientamento e di formazione professionale (Macrotipologia B).
Aderisce alla Lega Nazionale delle Cooperative e Mutue.
Possiede la Certificazione di qualità secondo la norma UNI ES ISO 9001:2000, Settore EA 37, rilasciata dall'Istituto per la certificazione delle aziende di servizi Bureau Veritas Italia S.p.A.